Lug 18 2012

Che rottura gli alberi!

 

Nessuno pianta più gli alberi. Sono noiosi. Ci vuole un mare di tempo per vederli crescere e prima che facciano ombra. Così nessuno si cura più di piantarne perchè d’altronde “è roba che riguarderà le vite a venire degli altri”… Senza parlare delle foglie da raccogliere. Se poi contribuiscono all’equilibrio ambientale o più semplicemente ad evitare che il centro delle nostre città diventi incandescente nelle giornate calde grazie ad asfalto e case (seconde) infuocate ..pazienza. Il verde, quello tranquillo delle panchine al fresco lo si andrà a cercare altrove.

Succede così che nel rifacimento del centro di Varazze in Viale Nazioni Unite si tolgano alberi (tranne posizionare qualche striminzito ulivo) e si mettano grandi lastricati che assicurano una riflessione del calore molto elevata creando una classica “isola di calore urbano” come dicono gli esperti. Il classico errore perchè si ha fretta di far vedere quanto sono belli e puliti gli spazi anche se poi, magari, ci puoi cuocere direttamente un bel polletto arrosto vista la totale assenza di verde e la facilità con cui questi lastricati diventano incandescenti al sole. Sei anni per vedere terminare lavori “normali” con qualche dimenticanza non da poco e un sottopasso da brividi.

 

Commenti disabilitati




I commenti sono chiusi.