Lug 29 2012

La plastica è per sempre

Pubblicato da at 18:56 archiviato in Approfondimenti e taggato: , ,

 

Correndo lungo le strade di Varazze (e del mondo) un comune denominatore sembra accumunare un triste destino: la plastica. Plastica ovunque perchè l’umanità non ha ancora capito che la plastica è per sempre ovvero non si “scioglie” se non nel breve arco di qualche centinaio di anni; noi non ci saremo più, i nostri nipoti nemmeno ma la bottiglia buttata sarà sempre lì in mezzo a qualche cespuglio e sulla spiaggia.

No, non siamo ambientalisti integralisti. Anzi. Ammetto (anche se mi fa schifo pensarlo) che qulche idiota possa buttare lungo le nostre strade anche della nostra bella Varazze della carta (che si biodegraderà in pochi giorni), del vetro che presto scomparirà e si frantumerà, delle lattine che nel paio di un anno scompariranno mangiate da ruggine etc., mozziconi che dopo un anno di sole e acqua si scioglieranno ma la plastica proprio no! E’ possibile che l’ignoranza della gente possa arrivare a non capire che gli oggetti di plastica che buttano saranno lì anche la settimana dopo e che se anche si ritornasse dopo due anni la loro sporca bottiglia sarà sempre lì ad aspettarli, ad abbruttire il posto per cui sono venuti lì magari in spiaggia o su un prato del Beigua? Possibile che si sia così idioti? Questa gente pensa il classico “eh…ca…o poi qualcuno pulisce no…” o idiozie del genere. Così troverete sacchetti e bottiglie sotto gli scogli del porto , dei moli, nei cespugli della passeggiata Europa, ai bordi dell’Aurelia, ovunque.

No mi spiace questa gente capisce purtroppo una sola cosa: punire pesantemente, pesantissimamente il portafoglio. Multe ciclopiche e a mai rivederci. Adieu.

Commenti disabilitati




I commenti sono chiusi.